L’abuso di alcol tra i giovani

É sabato sera, una ragazza di quindici anni si sta preparando per uscire. I genitori le chiedono dove va, con chi esce, le dicono di non rincasare troppotardi e non nella condizine delle ultime volte. Chiara, questo è il nome della raazza, ulimamente rientra a casa molo tardi e con comportamnti che indicano l’aver esagerato con l’alcol. I genitori non capiscono perchè sia necessario bere, temono che questi episodi del sabato sera possano con il tempo ripetersi anche in settimana. Le preoccupazioni di queste persone sono le stesse di molti genitori con fligli adolescenti.

Negli ultimi anni si sta assistendo ad un aumento progressivo del consumo di alcol soprattutto nei giovani, in particolare nelle ragazze.

alcol tra i giovani

I fattori coinvolti sono molti, ma per cercare di comprendere maggiormente il fenomeno può essere utile inquadrarlo nelle problematiche evolutive. L’adolescenza è un momento della vita molto delicato, i ragazzi devono far fronte a cambiamenti a livello fisico e relazionale. In questo periodo i genitori conservano la loro importanza, ma il gruppo dei pari è sempre più importante. L’uso di alcol, di conseguenza, è influenzato dai condizionamenti familiari, ma anche dei coetanei. I modelli genitoriali possono indurre l’abitudine all’alcol attraverso processi imitativi ed identificatori. Se il giovane vive in un ambiente equilibrato capace di trasmettere le norme del bere sociale il rischio di abuso è decisamente basso. Tuttavia, è poi nel gruppo dei pari che si può consolidare un modo di bere moderato o eccessivo. Sono cambiati i luoghi e le modalità di socializzazione. Appartenere ad un gruppo di persone che bevono può favorire l’escalation verso l’abuso. Inoltre, non sono da trascurare i fattori personali, un adolescente con poca stima di sé, ansioso o con difficoltà d’inserimento nel gruppo potrebbe utilizzare l’alcol per superare questi problemi.
Data l’evidente complessità del fenomeno, credo che i genitori di Chiara, come anche altri, non debbano allarmarsi eccessivamente o colpevolizzarsi. Con questo non voglio banalizzare gli episodi di abuso di alcol, anzi. Tuttavia, ritengo che se si offrono ai figli modelli sani ed il giusto sostegno durante l’adolescenza si potrebbe contribuire a diminuire la possibilità che si verifichino ricorrenti episodi di abuso.

Pubblicato in Adolescenza, Dipendenze Taggato con: , , ,